Il mio nuovo romanzo è stato pubblicato da "Giovane Holden Edizioni" nella collana "Battitore libero" I Edizione giugno 2017

<<Ora eccoli lì, l'uomo e il cane, l'uno seduto accanto all'altro per un fitto scambio di pensieri e sensazioni. Forse Argo, solo ogni tanto, si permetterà, con il consenso del suo amico padrone, di prendere in bocca qualche rametto e rosicchiarlo lentamente con gusto e disinvolto abbandono. "Non è una cosa scontata parlare di Gesù in un romanzo. E poi io voglio scrivere un romanzo politico. Sai cosa vuol dire romanzo politico, mio caro Argo?">>

Lo slancio

Il romanzo nasce dall'idea di riprendere, per dare forma ed evidenza, il programma  storico e politico di Gesù sulla non violenza come resistenza attiva contro l'ingiustizia e la sopraffazione dei potenti. Il discorso delle Beatitudini viene ripercorso come anteprima di una vicenda complicata privata e pubblica che riguarda le relazioni interpersonali di giovani impegnati per ideali di cambiamento e miglioramento della società a partire dagli anni Sessanta. Si chiude in un tempo presente, quando la storia sembra non abbia insegnato nulla e un triste epilogo ripropone in chiave politica il processo a Gesù davanti al Governatore Pilato, che formula la tremenda domanda: Io non decido il loro destino, lo affido a voi. Quindi chi volete che liberi? "Barabba! Barabba! Barabba! 

La recensione è di Carla Rosco, poetessa e giornalista. Vedi