Dove trovare i miei libri

Tutti i miei romanzi sono catalogati nel sistema dell'OPAC, la Rete Bibliotecaria di Brescia e Cremona, e tutti sono destinati al prestito. Inoltre sono ordinabili, per l'acquisto, presso qualunque libreria in tutta Italia. 

Sono già disponibili: a Brescia presso la libreria Feltrinelli, in Corso Zanardelli, 3; presso la Nuova Libreria Rinascita, in via della Posta, 7; presso Bookstop, via Leonardo Da Vinci, 5; presso la libreria Mondadori in Corso Palestro; a Pozzuoli (in provincia di Napoli) presso la libreria Lanovecento, via Carmine n. 2 c/d; presso la Cartolibreria Moderna, corso Garibaldi, 26. 

In più sono acquistabili in ogni libreria on-line (Ibs, Feltrinelli, Mondadori, ecc.) sia nella versione cartacea che come e-book (in questo formato digitale si possono richiedere solo presso il bookstore di Europa Edizioni)

Per qualunque informazione sui miei romanzi, per eventuali osservazioni, per ogni richiesta di intervento di presentazione e di analisi critica sono contattabile o con le modalià indicate nella pagina dei contatti o attraverso una delle due email che indico:

gaetano-cinque@alice.it

scrittore@cinquegaetano.it

 

 

  • Lettere da Trieste 1937 - 1940, pubblicato nel febbraio 2014 da Europa Edizioni di Roma

 

Romanzo epistolare, nato da lettere scritte e inviate realmente dal carabiniere alla sua fidanzata. È una storia particolare, perché si sviluppa soprattutto in una relazione basata sul rapporto epistolare, abbraccia gli anni immediatamente precedenti allo scoppio della seconda guerra mondiale, dal 1937 al 1940.

Dei semidei comuni mortali

  • Dei semidei comuni mortali, pubblicato nel 2014 da Caosfera Edizioni di Vicenza

 

Il testo intende delineare un processo storico della scuola che fa intravedere, attraverso le varie forme in cui si esprime, un filo rosso che lega la scuola ad una grande idea di Utopia, intesa come profonda aspirazione ad un mondo migliore da prefigurare nell’educazione delle giovani generazioni.

 

Tess, amica mia

  • Tess, amica mia”, pubblicato nel gennaio 2015 da Europa Edizioni di Roma

  

È un saggio fondamentalmente sulla vita umana e animale, un piccolo trattato filosofico sul senso della vita e sulla fede. Parte dall’amicizia tra gli esseri viventi, ma si sofferma sulla condizione di vita, che è una condizione di necessità, in quanto imprigionata nelle ferree leggi della scienza e della natura.

Cercando l'antica madre

  • Cercando l’antica madre, pubblicato nell’aprile 2015 da Europa Edizioni di Roma

 

Attraverso una cornice narrativa fantastica, che segue lo sviluppo della sofferenza creativa di Virgilio alle prese con il potere politico per il suo progetto epico, il romanzo narra la vicenda di una coppia di sposi a partire dai tragici giorni del bombardamento di Trieste nel 1944 fino ai giorni nostri.

Manoscritti scandalosi

  • Manoscritti scandalosi, pubblicato nell’aprile 2016 da Europa Edizioni di Roma 

 

Per decenni dimenticati chiusi in un cassetto e inopinatamente ritrovati, gli scritti giovanili sono materia incandescente, sorprendente per il loro stesso autore. In essi c'è quella sensazione di avere a che fare con qualcosa di pericoloso, di proibito: Manoscritti scandalosi, appunto, un archivio della propria adolescenza, di un sé che si stenta a riconoscere, e che riporta in vita un mondo intero, insaporito dai decenni e dall'odore di chiuso.

 

Vite parallele

  • Vite parallele, pubblicato nell’agosto 2016 da Europa Edizioni di Roma

 

È possibile vivere nello stesso tempo più vite senza che tra loro ci sia alcuna interferenza? Fatta una scelta tra le tante che si presentano nella vita, quelle escluse sono definitivamente perse o è possibile un loro recupero? È ciò che si chiede ossessivamente Paolo, il protagonista di questo romanzo, che oscilla tra presente e passato per la definizione di un futuro, che appare sempre più incontrollabile.

Una rivoluzione quasi perfetta

    .  Una rivoluzione quasi perfetta, pubblicato nel giugno 2017 da Giovane Holden Edizioni di Viareggio

 

Una rivoluzione è il mutamento radicale di un ordine statuale e sociale , nei suoi aspetti economici e politici ed è perfetta, quando raggiunge il suo obiettivo senza alcuna violenza e coerentemente con gli obiettivi prefigurati. Ma può realizzarsi senza alcuna forma di oppressione e sofferenza? A questa e ad altre domande cerca di dare una risposta il singolare protagonista del romanzo, che, volendo scrivere di Gesù per cogliere il suo messaggio di non violenza, si vede costretto ad una seria autocritica. Romanzo politico, ma anche visionario, dove gli elementi di sogno e di immaginazione si intrecciano con il marasma di una vita che sfugge a ogni possibile catalogazione.

Una sana follia

   . Una sana follia, pubblicato nell'aprile 2018 da Giovane Holden Edizioni di Viareggio

 

Accettare un nuovo cane non è una decisione facile per Riccardo. La scomparsa di Tess, la sua adorata Golden Retriever, è stata per lui un dolore irriducibile. Ma il piccolo Teddy, dinamico cucciolo di Parson, sa subito imporsi al suo affetto e stravolgere la sua vita, non solo negli aspetti pratici, nelle abitudini e nelle relazioni, ma nella più ampia concezione del mondo.
L’amore da cui Riccardo viene inopinatamente travolto sembra non trovare limiti e giunge presto ad assumere le sfumature della follia. Ma si tratta in realtà di una follia lucidissima. È infatti il sentimento pieno della libertà e della gioia espressiva, che rifiuta ogni tipo di costrizione e di convenzione e che spinge a indagare incessantemente la verità. La medesima follia che il grande filosofo Erasmo da Rotterdam ha descritto come quella forza serena e vitale, capace di condurre l’uomo nei più lieti luoghi di appagamento e di completezza.
Riccardo sceglie di percorrere al fianco del suo Teddy il cammino di ricerca spirituale che tale idea gli ispira, affrontando con caparbietà gli inevitabili scontri quotidiani contro le morali ordinarie e perbeniste che, mal comprendendo la potente visione del mondo da cui si sente guidato, condannano le sue deviazioni dal più regolare senso comune.
Una sana follia  è un romanzo ironico e filosofico, contraddittorio e visionario che, con uno stile nitido e puntuale, si dischiude al lettore come una minuziosa indagine che il protagonista, in un percorso di formazione canina, rivolge su se stesso, sulle proprie convinzioni, su tutta la socialità che lo riguarda, giungendo fino alle questioni più essenziali dell’esistenza.